Tenuta Torciano

Un Tesoro di eredità

Se il vino è l'anima di vita per la Toscana, questa è intesa nella Tenuta Torciano, dove Pierluigi Giachi insieme a Sua moglie, Luciana ed ai suoi figli, Emanuele e Vittoria, sta portando avanti un'antica tradizione di famiglia con una nuova arte di vinificazione. La Sua passione ed il suo lavoro si riflettono nella storia di questa cantina che nasce tre secoli fa, con 13° generazioni nelle vene, produzione letteralmente funzionante tramite le vene dei Giachi. Come Suo padre prima di lui, ad ogni figlio nato in queste 13° generazioni di produttori toscani, è stato insegnato a mantenere ed a sviluppare i vigneti situati in 5 proprietà in Toscana. Queste esperienze e queste qualità di trovano in tutti i vini della famiglia Giachi, cantina che si è guadagnata una top classificazione in Italia ed un importante prestigio nel mondo.

Fu nel 1720 che Bartolomeo Giachi lasciò Firenze per trasferirsi in Ulignano, stabilendosi definitivamente insieme alla sua famiglia nella prestigiosa dimora, centro aziendale di terreni ad altissima vocazione vitivinicola. Il capostipite della famiglia, capita l'importanza strategica del luogo scelto per dimora, eresse le prime mura a ridosso della Via Francigena; il luogo ove pose la prima pietra fu da lui battezzato Tenuta Torciano in quanto eretto sulle terre bagnate dall'antichissimo "Borro di Torciano".

Parte dei locali che composero il complesso immobiliare furono adibiti a punto di ristoro, riposo e meditazione per tutti quei viandanti che ogni giorno passavano da lì per raggiungere San Gimignano in direzione di Roma, la Città Santa.

La Tenuta Torciano ebbe un eccezionale sviluppo anche grazie alla vicinanza con la Magione di Torri, con lo Spedale La Scala e con il Monastero dei monaci cistercensi; il chianti e la vernaccia, insieme all'ospitalità, fecero si che l'azienda fosse conosciuta in tutta la regione. Bartolomeo Giachi tramandò l'arte di fare il vino al figlio Emanuele il quale, a sua volta, la tramandò al figlio Gaetano e successivamente ad Angelo, Alfredo, Romano e Pierluigi Giachi.

I contatti mantenuti con i clerici che ogni giorno passavano per San Gimignano per raggiungere la Città Santa, influirono sul pensiero religioso della nipote di Bartolomeo, Veronica Giachi, la quale, dopo intensa meditazione, prese i voti presso il Convento delle Monache Cappuccine di Clausura di Siena, diventando successivamente Madre Badessa Superiora.

Gli anni sono passati ed ancora l'amore per la lavorazione della terra e la produzione del vino insieme al ristoro dei viandanti, che oggi si chiamano turisti, vive sempre all'interno della Tenuta Torciano e della famiglia Giachi. Pierluigi Giachi, insieme alla sua famiglia, porta avanti con impeto e personalità la produzione e la commercializzazione d'importanti vini conosciuti in tutto il mondo. Il tempo passa e tutto cambia, ma il Chianti, la città di San Gimignano e l'arte di fare il vino sono rimasti immutati nel tempo perché, noi di San Gimignano, conosciamo il segreto della vita: l'amore...

Nome prodotto- Produttore Prezzo Acquista adesso
Vino Nobile di Montepulciano Vino Nobile di Montepulciano Tenuta Torciano 25,00€ Compra Ora

Pagina dei risultati:  1  Visualizzati 1 su 1 (di 1 prodotti)

Rhum-zacapa
  • trasporto_24h
  • contrassegno_gratis

logo_footer
ViniDimo di Dimo Maurizio
Tel/Fax: 02.966.09.03
Cod. Fisc.: DMIMCL61C31G103Z
Partita IVA: 03081460960
indirizzo mail: info@vinidimo.it

Ci trovate anche su...